Progetto StiKa

IMU: decisioni dei Comuni su aliquote entro il 31 ottobre

E' il 31 ottobre 2012 il termine per definire le aliquote

Il termine ultimo entro il quale i Comuni possono approvare delibere sulle aliquote e detrazioni Imu è il 31 ottobre, e non il 30 settembre. Lo ha chiarito il ministro per i Rapporti con il Parlamento, Piero Giarda, rispondendo a un'interrogazione nel corso del question time.

Il precedente termine del 30 settembre, ha infatti spiegato il ministro, era stato introdotto perchè in precedenza i Comuni dovevano approvare il bilancio di previsione entro il 30 giugno e il pagamento della prima rata dell'Imu, fissata al 16 del mese, era "troppo a ridosso" dell'approvazione dei bilanci.
Oggi invece "la situazione è radicalmente diversa", dal momento che il ministero dell'Interno ha "fissato al 31 ottobre il termine ultimo per l'approvazione dei bilanci comunali", e quindi "non v'è più motivo per cui il termine utile per le scelte relative all'Imu debba scadere un mese prima dell'approvazione richiesta del bilancio".

 

Il Ministro ha quindi osservato che «persuade la tesi secondo cui una lettura sistematica delle diverse disposizioni succedutesi su questo tema consente di ritenere, anche in via interpretativa, che il termine del 30 settembre sia oggi implicitamente abrogato con pieno ripristino del fisiologico meccanismo per cui l'approvazione e la deliberazione in materia di tributi locali precede l'approvazione dei bilanci, per i quali, ha ricordato Giarda, il ministero dell'Interno ha fissato il termine al 31 ottobre.

 

Progetto StiKa©
info@progettostika.it
Distinguersi è importante, distinguersi con stile è Progetto StiKa©