Progetto StiKa

TASI: aliquote entro settembre

Delibere TASI 2014 entro il 10 settembre per i Comuni senza IUC a giugno: il punto della situazione sull'acconto.

TASI settembre

I Comuni italiani hanno tempo fino a mercoledì 10 settembre per deliberare le nuove aliquote TASI 2014, da pubblicare sul sito web del Ministero delle Finanze. I Municipi in ritardo si concentrano in Basilicata, Campania, Calabria, Molise, Puglia e Sicilia.

Ad oggi, le delibere IUC sono state approvate in circa 2.200 amministrazioni, tra cui Napoli, Bologna, Udine, Genova, Ancona, Torino, Bari, Cagliari, Trento, Perugia, Aosta e Venezia.

Ricordiamo che si pagherà l’acconto entro il 16 ottobre se le delibere comunali sono approvate entro il 10 settembre; se invece le amministrazioni non fanno in tempo, allora si pagherà l’intera imposta in un’unica soluzione a dicembre (acconto e saldo).

 

Pagamento

La TASI si paga con il modello F24 oppure con l’apposito bollettino postale. Ci sono Comuni (pochi) che invieranno a casa i bollettini precompilati, mentre negli altri casi è il contribuente a dover fare il calcolo.

=> Calcolo online TASI-IMU

Attenzione: ricordiamo poi  che solo i proprietari di prime case non di lusso in mancanza di delibera non devono pagare IMU ma TASI.
Se l’abitazione principale è compresa nelle categorie A1, A8 e A9, si paga comunque l’acconto IMU e la TASI, come su seconde case e immobili d’impresa.

 

 

Progetto StiKa©
info@progettostika.it
Distinguersi è importante, distinguersi con stile è Progetto StiKa©