Progetto StiKa

OBBLIGO F24 ELIDE per registrare i contratti di locazione

Dal 1° gennaio 2015 il Modello F23 sparirà completamente per lasciare definitivamente il posto al modello F24 ELIDE.

F24 ELIDE

Il mod. F24 ELIDE va presentato rispettando le nuove modalità ovvero:

  1. Esclusivamente in VIA TELEMATICA (direttamente o tramite un intermediario abilitato) dai soggetti:
  • titolari di partita iva
  • non titolari di partita iva in presenza di saldo a debito superiore a 1.000,00 euro
  1. In forma CARTACEA, in baca/posta/agente della riscossione da parte di soggetti NON titolari di partita iva purchè l'importo non superi 1.000,00 euro

 

ATTENZIONE l'utilizzo del modello ELIDE NON CONSENTE LA COMPENSAZIONE delle somme dovute con ebentuali crediti disponibili, non essendo nello stesso presente la colonna relativa agli "importi a credito"


 

Il Modello F24 ELIDE è composto da diverse sezioni:

Sezione Contribuente

In questa sezione vanno indicati:

  • il “Codice Fiscale”;
  • i “Dati anagrafici”;
  • l’eventuale “Domicilio Fiscale” del contribuente che effettua il versamento;
  • il “Codice Fiscale del Coobbligato” cioè erede, genitore, tutore o curatore fallimentare con il relativo “Codice Identificativo” (es. genitore/tutore: 02; erede: 07, ecc); nel caso in cui il versamento sia eseguito dalla controparte si indica il codice identificativo 63.

Sezione Erario ed Altro

In questa sezione, qualora la tipologia di pagamento lo richieda:

  • nel campo “Codice Ufficio” (il codice dell’ufficio destinatario ovvero dell’ufficio che ha emesso l’atto) indicare nessun valore per i contratti di locazione;
  • nel campo “Codice Atto” (il codice dell’atto a cui si riferisce il pagamento) indicare nessun valore per i contratti di locazione;
  • nel campo “Tipo” (la tipologia di versamento per la quale è prevista l’indicazione di particolari elementi identificativi) indicare la lettera F per i contratti di locazione;
  • nel campo “Elementi identificativi” in caso di prima registrazione indicare nessun valore, mentre nel caso di pagamento successivo (annualità successiva, cessione, risoluzione, proroga) indicare il codice identificativo del contratto (cioè gli estremi di registrazione composti da 17 caratteri: codice ufficio, anno di registrazione, serie, numero, sottonumero);
  • nel campo “Codice” indicare il codice del tributo da utilizzare esclusivamente per il presente modello ELIDE (disponibile la tabella completa con tutti i codici tributo nella Risoluzione AE n° 14/E del 24 gennaio 2014);
  • nel campo “Anno di riferimento” in caso di prima registrazione indicare l’anno di stipula del contratto o di decorrenza, se anteriore, in caso di prima registrazione, l’anno di scadenza dell’adempimento in caso di annualità successiva, proroga, cessione o risoluzione.
  • nel campo “Importi a debito versati” indicare gli importi da versare.

Esempio di compilazione del campo Elementi identificativi: codice dell’Ufficio del registro (TIK), anno di registrazione (2012), Serie (3T), numero 6996, sottonumero non presente. In questo caso nel campo si indica: TIK133T0069960000.

Sezione Firma: firma autografa del contribuente che effettua il versamento.

Sezione Saldo Finale: indicare il totale che si andrà a versare.

 

Progetto StiKa©
info@progettostika.it
Distinguersi è importante, distinguersi con stile è Progetto StiKa©